Voucher asili nido INPS 2016: ecco le istruzioni dell’INPS per ottenere il contributo economico


Per l’anno 2016, infatti, così come previsto dalla Legge 28 giugno 2012 n. 92, sarà possibile per le neo mamme fare richiesta di un contributo economico da utilizzare per il servizio baby sitting e/o per l’acquisto di servizi per l’infanzia per i figli nuovi nati e adottati.

Il contributo è destinato, infatti, alle mamme lavoratrici aventi diritto al congedo parentale, dipendenti di amministrazioni pubbliche o da privati datori di lavoro, oppure iscritte alla gestione separata che, al momento della domanda, siano ancora negli undici mesi successivi al termine del periodo di congedo di maternità obbligatorio. Inoltre sono ammesse anche le lavoratrici che abbiano già usufruito, in parte, del congedo parentale. In tal caso, fa sapere l’INPS, il contributo potrà essere richiesto per un numero di mesi pari ai mesi di congedo parentale non ancora usufruiti, con conseguente riduzione di altrettante mensilità di congedo parentale.

Il bonus, che è pari ad un massimo di 600 euro, può essere richiesto per la durata massima di 6 mesi. Per ottenerlo è necessario presentare domanda esclusivamente attraverso i servizi on line del portale dell’INPS, accessibili al cittadino mediante l’utilizzo del PIN dispositivo, o attraverso i patronati.

Il termine ultimo per presentare la domanda del contributo è il 31 dicembre 2016, tuttavia la sua erogazione è prevista fino ad esaurimento del fondo stanziato dalla Legge 28 dicembre 2015, n. 208 (Legge di stabilità).

Istruzioni per l’erogazione dei contributi per l’acquisto dei servizi per l’infanzia di cui all’art. 4, comma 24, lettera b) della legge 28 giugno 2012, n. 92.

Scadenza per le domande: fino al 31 dicembre 2016, o comunque fino ad esaurimento dello stanziamento previsto dall’art.1, comma 282 della legge 28 dicembre 2015, n.208 (c.d. legge di stabilità).

Avviso con le istruzioni per la domanda

Allegato 1: Tabella di riproporzionamento del beneficio in caso di lavoro a tempo parziale

Allegato 2: modello di dichiarazione di effettiva fruizione del beneficio

Allegato 3: modello di delegazione liberatoria di pagamento

 

Per maggiori informazioni

Voucher asilo e baby sitter, domanda e contributo

www.inps.it

Annunci
Categorie: Dalla parte del cittadino, Senza categoria | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: