Centro Antiviolenza Galatea, incontro di educazione alla non violenza,”Educare alla non violenza:disamina antropologica, criminologica e legislativa della violenza di genere”

15085492_10207802808284376_4776370294252594251_nIl 18 Novembre 2016 ore 18:00 (non ore 17:00 come da locandina)  presso Hotel Nettuno di Catania il Centro Antiviolenza Galatea organizza un incontro di educazione alla non violenza, in corso di accreditamento presso l’ordine degli Assistenti sociali e l’Ordine degli avvocate/e

L’incontro è gratuito e non serve preiscrizione, registrazione in loco prima dell’incontro.

La conferenza dal titolo “Educare alla non violenza: disamina antropologica, criminologica e legislativa della violenza di genere” si svolgerà, a partire dalle ore 18.00, presso l’Hotel Nettuno di Catania e nasce dalla collaborazione del Centro Antiviolenza “Galatea” con il Rotary Club Catania Duomo 150.
L’obiettivo è realizzare un incontro trasversale, in cui poter mettere a confronto differenti punti di vista sulla tematica della violenza di genere, analizzata nella sua evoluzione storico-antropologica e criminologica, fino a giungere alla disamina della risposta dell’ordinamento all’insinuarsi di tale fenomeno nella società: si darà voce ad un dibattito multiculturale, per una quanto più possibile completa ed esaustiva disamina delle questioni in considerazione.

Risultati immagini per evento facebook
A tale evento formativo interverranno:

dott.ssa Giuseppa Scalia, Assistente Sociale e operatrice del Centro Antiviolenza “Galatea” di Catania, con la relazione dal titolo “Essere donna, madre, figlia, moglie”, sull’evoluzione storica ed antropologica della violenza di genere; tratterà, in particolare, dell’evoluzione culturale della donna nelle diverse epoche, tra fragilità, libertà ed affermazione, analizzando la sua “posizione” sociale all’interno dei diversi sistemi della società;

Dott.ssa Vincenza Bifera, Esperta in Criminal Profiling e Vittimologia, con la relazione dal titolo “Vittima e Carnefice: dal profilo dell’aggressore ad una cultura della prevenzione. Donna ed identità nella nostra cultura”, approfondirà il tema della violenza di genere attraverso un approccio scientifico, quale strumento di studio e controllabilità dell’azione criminale. La letteratura criminologica, infatti, detiene come assioma l’analisi e la decodifica di fatti criminosi affinché possano essere rintracciati elementi di predittività della pericolosità e di prevenzione a tutela delle vittime;

Avvocata Veronica Giorgianni del Foro di Siracusa – dottoressa di ricerca in Diritto privato dell’economia; docente di Diritto civile presso la Scuola di Specializzazione della Sicilia Centrale Università Kore; responsabile legale del Corso Legal Clinic all’Università Kore di Enna – con una relazione dal titolo “Strumenti normativi, civili e penali, contro la violenza di genere”, si occuperà, in particolare, di esaminare gli strumenti che il nostro ordinamento prevede per contrastare il fenomeno della violenza di genere, sia in campo civilistico che in campo penalistico, ed approfondirà la disamina con osservazioni de iure condendo, alla luce dei disegni di legge attualmente in discussione in materia di possibile istituzione del c.d. Tribunale della Famiglia.15085492_10207802808284376_4776370294252594251_n

Annunci
Categorie: avvisi, Eventi, Formazione, Senza categoria, Terzo Settore | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: